Io resto con CasAmica-#iorestoconcasAmica

CasAmica non si può fermare

In questi giorni di isolamento, di paura e a volte di scoraggiamento CasAmica non si può fermare, le nostre porte devono restare aperte per chi ha bisogno, per chi non può sospendere le terapie nonostante uscire per andare in ospedale rappresenti ogni giorno un pericolo.

 

I nostri volontari da quasi un mese non possono portare conforto sostegno e allegria, in molti chiamano chi è rimasto nelle case, regalando preziosi momenti di condivisione, di vicinanza, purtroppo non si può fare altro. A volte anche una video chiamata di mezz’ora può interrompere un pensiero brutto o un momento di sconforto. La famiglia di CasAmica resta unita, così come le nostre famiglie, distanti ma presenti.

 

La nostra casa di Lecco, la casa più particolare di tutte per la sua accoglienza speciale aperta anche alle situazioni di bisogno del territorio, da una settimana ospita  6 infermieri in forza presso l’ospedale Manzoni che ogni giorno combattono con tanto coraggio questo terribile virus. Siamo felici e fieri di poter aiutare concretamente le strutture sanitarie nel momento del maggior difficoltà. CasAmica non si ferma e resta aperta al bisogno di accoglienza.

 

Un grazie particolare a tutti gli operatori e ai collaboratori che rendono tutto questo possibile.

 

Credits: Flowers Creative