ANNA è malata
e deve curarsi
lontana da casa

Dal 18 aprile al 1° maggio
DONA AL
45588
Aiutala ad avere vicino
la sua famiglia

#COMEACASA

Anna è una piccola malata di tumore che per curarsi deve stare lontana da casa e dalla sua famiglia. Grazie a CasAmica, che da oltre 30 anni apre le sue porte e accoglie i malati e le loro famiglie, Anna potrà avere vicino i suoi genitori: insieme potranno essere ospitati in una casa famiglia e avere tutto il sostegno dei volontari.

Invia un SMS o chiama da rete fissa il 45588.

Perché sostenerci

CasAmica Onlus da oltre 30 anni, offre accoglienza ai malati costretti a curarsi lontano da casa e ai loro familiari accompagnatori. CasAmica offre molto più di un posto letto, grazie al prezioso aiuto di oltre 120 volontari, che ascoltano accompagnano le persone nel difficile percorso della malattia e della cura.

Dal 18 aprile al 1° maggio dona con un sms o una chiamata da rete fissa al 45588.
Con un SMS potrai sostenere l’attività di accoglienza di CasAmica e garantire ospitalità a tanti piccoli pazienti come Anna.
Insieme potremo continuare a far sentire i malati lontani da casa #comeacasa.

Dona 2€ con SMS
da cellulare personale

Dona 5€ con chiamata
da rete fissa

Dona 5 o 10€ con chiamata
da rete fissa

La storia di LUCA e OTTAVIA

Cara CasAmica, a te vanno molti dei nostri ricordi più dolci ma altrettanto amari degli ultimi quattro anni. Sì, seppur difficili i momenti trascorsi con te, sei stata sempre pronta ad accogliere con amore materno. Grazie perché ci hai donato la possibilità di incontrare persone speciali alle quali fai presto ad affezionarti e capisci da subito che niente e nessuno te le porterà via dal cuore. Grazie perché il fato, ha voluto che fossimo uniti soprattutto nel momento più doloroso della nostra vita, ma pur sempre consapevoli che quello sarebbe stato solo un arrivederci. Mai e poi mia smetteremo di esserti grati per tutto.

La storia di DORA e GIUSEPPE

In questi lunghi anni di sofferenza, abbiamo trovato nella vostra casa di Milano “un rifugio” dove persone care ci hanno voluto bene. Ho imparato a essere solidale, a tendere la mano all’altro. La malattia di mio marito è stata un percorso delicato, faticoso, accompagnato da timori e da paure, dall’incertezza del futuro. Mi sento fortunata di aver incontrato persone che si sono rivelate presenze preziose, che mi hanno affiancata con dolcezza e con attenzione inaspettata, ho trovato in tutti voi affetti che mi hanno rivelato forza e profondità d’animo. Vi porterò sempre nel mio cuore.

Ambasciatori di CasAmica

Media Area

Spot radio

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial