Successo a Lecco per il convegno di CasAmica

Successo a Lecco per il convegno di CasAmica

Partecipazione di pubblico e copertura sulla stampa per il convegno “Vivere la malattia. La continuità nei processi di cura: accompagnare e sostenere per non isolarsi” promosso da CasAmica Housing Sociale – Impresa Sociale, con la collaborazione dell’Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Lecco e il contributo della Fondazione Cariplo, svoltosi a Lecco presso l’Aula Magna dell’Ospedale Manzoni il 21 febbraio. “Lo scopo è stato quello di aumentare la consapevolezza sulla complessità dei percorsi di cura e accendere i riflettori sulle difficoltà “collaterali” che quotidianamente i pazienti e i loro familiari sono costretti a fronteggiare” ha spiegato il presidente di CasAmica Housing Sociale Stefano Vedani.

Il tema è stato approfondito negli aspetti psico-antropologici della malattia, mettendo in luce le sensazioni con cui convivono le persone in cura e le sfumature del processo di cura, di housing sociale e del modello di CasAmica, con una focalizzazione sui risultati raggiunti da CasAmica Francesco e Antonio, nata a Lecco due anni fa per accogliere in particolare i malati che devono affrontare una lunga riabilitazione e non hanno una rete di parenti e amici in grado di aiutarli.

Mediamente – ha sottolineato Lucia Vedani, Presidente di CasAmica Onlusaccogliamo complessivamente nelle Case di Milano, Roma e Lecco circa 5.000 persone l’anno, ma sarebbe fondamentale, grazie al sostegno di tutti, far crescere questo numero. È moralmente inaccettabile che al dolore di una malattia debbano aggiungersi anche gravi disagi pratici, economici e organizzativi”.

Il Convegno ha visto la partecipazione del sindaco di Lecco Virginio Brivio, del presidente dell’ordine dei medici della provincia di Lecco Pierfranco Ravizza e dei direttori generali dell’Azienda socio-sanitaria territoriale di Lecco e dell’Agenzia di Tutela della Salute della Brianza Stefano Manfredi e Massimo Giupponi.