Casa dei Bambini: al via un nuovo progetto educativo

Casa dei Bambini: al via un nuovo progetto educativo

Dal mese di marzo a CasAmica c’è un prezioso servizio in più a sostegno dei più piccini: il progetto educativo per i piccoli ospiti della Casa dei Bambini. Dopo molti sforzi messi in campo negli ultimi anni ora l’Associazione è in grado di offrire servizi aggiuntivi integrati ospedale-territorio. Grazie al contributo di due organizzazioni, Fondazione Fossati e Fondazione Prima Spes, in collaborazione con l’Istituto Nazionale dei Tumori, il progetto fornisce un accompagnamento educativo a piccoli ospiti in tutte le tappe della malattia, dall’ospedale a CasAmica e viceversa.

Bambini e bambine, in base al loro livello scolastico e alle loro caratteristiche personali, sono accompagnati – grazie alla guida di due educatori e al contributo dei volontari – in un percorso educativo che consentirà loro di tenere il passo con il programma scolastico e darà loro l’opportunità di svolgere attività educative alternative con altri bambini. Compiti, studi, letture ma anche giochi, attività ricreative e divertimento. Perché lo studio, il confronto, stare insieme ai compagni, divertirsi e impegnarsi fanno parte della vita di tutti i bambini e CasAmica si impegna ogni giorno ad essere accanto ai malati, nel portare normalità, quotidianità e senso di casa nella vita dei propri ospiti.

Il nuovo progetto arricchisce il ventaglio di attività che già da alcuni anni costituiscono un appuntamento regolare nelle Case di Via Sant’Achilleo: la clownterapia, condotta dal Mago Barnaba, che aiuta le persone in difficoltà ad affrontare le emozioni negative e la pet therapy, una terapia dolce basata sull’interazione e relazione con l’animale domestico (cane e gatto) che integra e rafforza le tradizionali terapie per promuovere il miglioramento psico-fi sico dei nostri amici ospiti, in particolare bambini e ragazzi.